TERZA EDIZIONE PER I CORSI DI AGGIORNAMENTO: 63 INSEGNANTI A LEZIONE DAGLI IMPRENDITORI

COMUNICATO STAMPA DELL'8 APRILE 2016

Ieri la visita alla Bieffe Medital di Grosotto, impresa leader nel settore chimico-farmaceutico

Partita a febbraio, la terza edizione del corso di formazione per i docenti degli istituti superiori di Valtellina e Valchiavenna ha concluso il secondo dei tre moduli con la visita alla Bieffe Medital di Grosotto, impresa leader nel settore chimico-farmaceutico. Gli insegnanti presenti hanno seguito l’interessante presentazione dei dirigenti dell’azienda e partecipato alla visita ai reparti di uno stabilimento che si distingue per l’avanzamento tecnologico dei suoi sistemi produttivi. Un incontro sul campo e un’ulteriore possibilità per i docenti di acquisire nuove conoscenze da trasmettere ai propri allievi. «Questo è l’obiettivo che come Società di Sviluppo Locale ci siamo posti - spiega l’amministratore delegato Antonio Trivella - e che contiamo di raggiungere grazie alla collaborazione dei diversi partner che si sono messi a disposizione. Scuola e impresa operano congiuntamente per migliorare la preparazione degli studenti, per affinarla e qualificarla, affinché siano in grado di entrare in un mondo del lavoro in continua evoluzione. In un contesto che cambia non si può restare fermi e questa iniziativa rappresenta un’azione concreta, in grado di fornire, quantomeno in parte, le risposte attese».

Il corso di formazione proseguirà con il terzo modulo, incentrato sull’orientamento al lavoro, per concludersi il 27 aprile. I 63 insegnanti, in rappresentanza di 11 istituti superiori di tutti gli indirizzi di studio presenti in provincia di Sondrio, al termine delle 20 ore complessive di formazione, in aula e in azienda, riceveranno un attestato di partecipazione. L’iniziativa, completamente gratuita per gli insegnanti, è stata promossa dalla Società di Sviluppo Locale con Provincia e Camera di Commercio, in collaborazione con la Fondazione Gruppo Credito Valtellinese-Il Quadrivio, l’Associazione Merlino, Confartigianato Imprese Sondrio, Confindustria Lecco-Sondrio, Unione del commercio del turismo e dei servizi di Sondrio, Confcooperative Adda, i dirigenti scolastici Maria Grazia Carnazzola, Giovanna Sciaresa e Massimo Celesti, Politec, Salumificio Mottolini e Bieffe Medital, i centri per l’impiego della Provincia di Sondrio.

Tre i moduli in cui è suddiviso il corso di formazione: il primo incentrato sulla riforma della scuola, con focus su orientamento e alternanza; il secondo dedicato ad argomenti specifici, quali turismo, marketing, edilizia e risparmio energetico, settori alimentare e chimico-farmaceutico; il terzo puntato sul mondo del lavoro in provincia di Sondrio. Convegni, tavole rotonde, testimonianze degli imprenditori, visite nelle aziende, esperienze e buone pratiche per un programma ricco di spunti di interesse che ha trovato l’adesione di un numero record di insegnanti, 63, oltre il 30% in più delle edizioni precedenti. Alcuni degli incontri hanno inoltre ottenuto l’accreditamento degli ordini provinciali di ingegneri e architetti per la formazione continua.

«La larga adesione, superiore alle aspettative, e i riscontri positivi sin qui ottenuti - conclude l’amministratore delegato Trivella - confermano la bontà di un’iniziativa che per la convinta condivisione di tutti gli attori e per le sinergie sviluppate rappresenta di per sé un esempio di buona pratica».