Progetto Capitale Umano - Premiazione miglior Alternanza Anno Scolastico 2013/2014

foto di gruppo dei premiati per la migliore alternanza a.s. 2013-14

Sondrio, 5 novembre 2014 - Sala Succetti Camera di Commercio Riconoscimenti per cinque imprese e tre istituti superiori della provincia: sono loro ad aver realizzato le migliori performance nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro nello scorso anno scolastico. Ma i premi raccontano soltanto parzialmente il bilancio positivo di un’iniziativa lanciata nel 2012 nell’ambito del Tavolo del Capitale Umano, lo fanno meglio i numeri, in netta crescita, che confermano un sempre maggiore coinvolgimento del tessuto imprenditoriale locale, delle scuole e, soprattutto, degli studenti. Se sono state 32 le aziende che hanno dato la loro disponibilità per le diverse attività, 11 gli istituti superiori che le hanno promosse, si arriva a un totale di 2272 studenti delle classi quarta e quinta, a coprire i diversi indirizzi scolastici, dal liceo al professionale. Tra gli 11 istituti di istruzione secondaria coinvolti vi sono due licei, cinque professionali, due tecnici, due a indirizzo misto, cinque sono di Sondrio, uno di Tirano, due di Morbegno, due di Bormio e uno di Chiavenna. Fra tutti hanno promosso un totale di 140 attività fra orientamento e alternanza. I più attivi sono gli istituti professionali, che vantano una lunga tradizione nell’alternanza, ed è rilevante il dato dei licei che hanno ormai raggiunto gli istituti tecnici recuperando il gap degli anni passati. Sulla base delle attività svolte sono state individuate tre scuole, una per ciascun indirizzo di studi, premiate per la realizzazione della migliore alternanza: il Liceo Piazzi Perpenti di Sondrio, l’Istituto professionale Crotto Caurga di Chiavenna, l’Itis Mattei di Sondrio. A ciascuno è stato riconosciuto un contributo di mille euro. Per quanto riguarda le aziende, l’Impresa Rigamonti di Sondrio, lo studio tecnico Cinalli-Zappa di Bormio, La Fiorida di Mantello, l’Osteria del Conte (La Brace) di Forcola , Ruffoni Style on Wood di Cosio Valtellina, sono quelle che hanno ottenuto i risultati migliori sulla base delle collaborazioni attivate con le scuole, del numero di studenti coinvolti e delle attività svolte, fra interventi tecnici in classe, stage, visite aziendali, Job Day e donazioni. Sono state complessivamente 32 le aziende che hanno collaborato con le scuole, sulle oltre novanta che hanno aderito al progetto Azienda Formatrice. Le cinque imprese sono rappresentative dei diversi comparti economici: industria, agricoltura, turismo, artigianato e terziario. Vedi sito Azienda Formatrice: http://aziendaformatrice.so.it/